Siena Web e Tecnologia

Broker online italiani: scegliere tra quelli autorizzati

David Busato
Written by David Busato

Siena. Riceviamo e pubblichiamo:”Investire online vuol dire affidarsi ai servizi offerti da un broker virtuale che utilizzi il web come punto di incontro con l’utente e come trampolino di lancio per accedere ai mercati. L’essenza del trading online è tutta qui.

In particolare per alcuni strumenti, come ad esempio il forex che è la compravendita di valute estere, è più che mai di regola rivolgersi a servizi offerti da queste piattaforme online. Il problema è che ad oggi sono veramente tante e ciascuna in grado di offrire servizi personalizzati.
Il che può essere certamente un bene per l’utente all’interno del cosiddetto libero mercato: ma può anche portare a un fattore di criticità dettato dalla necessità di dover effettuare la fatidica scelta. A chi rivolgersi?
Uno degli aspetti da vagliare con maggiore attenzione è quello della regolamentazione. Prendiamo i broker italiani ad esempio: a concedere la licenza per operare in qualità di intermediari finanziari ci pensa la Consob. Di conseguenza si dovrebbe scegliere sempre e comunque un intermediario che operi a norma.
Restando sul mercato italiano ad esempio, di broker piuttosto noti ce ne sono: come ad esempio 24option. Stiamo parlando probabilmente di uno dei broker migliori nel panorama nostrano, quantomeno a livello di fama. Ed è ovviamente un intermediario che opera con regolare autorizzazione.
Specializzato soprattutto in Opzioni Binarie, ovvero quel particolare prodotto finanziario per certi aspetti simile a una scommessa e non propriamente affidabile, 24option offre all’utente un portale intuitivo e facile da navigare così da non perdersi.
Sulla piattaforma è possibile consultare una grande quantità di materiale didattico su cui studiare; webinar formativi in tempo reale; tutoriale e video. Il tutto pronto da utilizzare e gratuitamente così da andare a imparare come funziona il trading online ed i suoi strumenti.
Uno dei vantaggi di questa piattaforma è di essere strutturata interamente in lingua italiana; fattore da non sottovalutare anche per quanto riguarda eventuale necessità di richiedere supporto e assistenza.
Da valutare con massima attenzione è la questione depositi e prelievi: quindi, come versare soldi sul conto cuna volta aperto. E come andare  prelevare in caso di eventuali investimenti risultati vincenti.
Il broker 24opton mette a disposizione i principali metodi di pagamento sia per depositi che per prelievi: quindi bonifico bancario, carta di credito e i principali strumenti di pagamento elettronico. Quindi è piuttosto versatile.
Ultimo aspetto, da considerare sempre quando si sceglie il broker cui rivolgersi, è il conto demo. Ovvero, un conto con soldi non reali per iniziare a testare la piattaforma: allenarsi per capire come funziona lo strumento; investire in modalità simulazione fino a quando non ci si senta sufficientemente pronti per il grande passo.
Ovvero, iniziare a investire con soldi reali. Ma sempre ricordandosi che il trading online, in particolare per alcuni suoi strumento come le Opzioni Binarie, è un investimento altamente rischioso”.

About the author

David Busato

David Busato

Giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze Politiche e Documentazione e ricerca storica (entrambe a Siena). Docente. Collaboratore di Primapagina Chiusi, Lettera 43 e Qui Siena. Il suo motto, non originale, è "Fai quello che devi, accada quello che può...".