Comunicati Stampa Istruzione ed Università Siena

PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA “TI LEGGO UNA STORIA”

David Busato
Written by David Busato

Dal 22 al 29 novembre le letture degli studenti dell’Istituto Caselli ai bambini delle scuole dell’infanzia comunali

Siena. Riceviamo e pubblichiamo:”Da un progetto dell’assessorato all’istruzione, per la prima volta, a Siena, una serie di appuntamenti dedicati ai piccoli celebreranno la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza istituita per il 20 novembre, il giorno durante il quale, nel 1989, la Convenzione venne approvata  dall’assemblea generale delle Nazioni Unite.

Seppur ratificata da oltre 190 Paesi la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza rimane ancora lettera morta in molte realtà compresa la nostra dove, a causa di un progressivo ritorno alla povertà  molti bambini e bambine non sono garantiti nei loro diritti o, in casi ancor peggiori e aberranti, si ritrovano vittime di abusi, violenze, discriminazioni ed emarginazioni.

Il Comune, per ricordare e rafforzare l’impegno che dovrebbe coinvolgere qualsiasi collettività, in collaborazione con il Comitato provinciale per l’Unicef di Siena e di concerto con la Biblioteca degli Intronati, nell’ambito del progetto “Nati per leggere”, e l’Istituto professionale “G. Caselli” ha organizzato sei incontri, uno per ciascuna struttura, nelle scuole dell’infanzia comunali, durante i quali gli studenti del Caselli leggeranno ai bambini alcune storie.

Un’iniziativa, come ha informato l’assessora all’Istruzione, che grazie alla condivisa partecipazione dell’Unicef, diverrà un appuntamento da ripetere ogni anno.

A iniziare sarà la scuola dell’infanzia “Mara Meoni” il 22 novembre, il giorno successivo  la “B. Vestri”, il 24 “A.M.E. Agnoletti” e il 25 l’ “Asilo Monumento”, per proseguire lunedì 28 al “S. Marta” e concludersi il 29 a “Raggio di sole”.

 

About the author

David Busato

David Busato

Giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze Politiche e Documentazione e ricerca storica (entrambe a Siena). Docente. Collaboratore di Primapagina Chiusi, Lettera 43 e Qui Siena. Il suo motto, non originale, è "Fai quello che devi, accada quello che può...".