Attualità e Politica Interviste Siena

Siena. Politica. Intervista a Francesco Giusti

David Busato
Written by David Busato

Siena. Francesco Giusti, da anni rappresenta la Lega a Siena. Onnipresente sui social e non, puntualmente e quotidianamente, con piglio battagliero, sottolinea le storture e le magagne della città. Da un pò di tempo a questa parte qualcosa però all’interno del movimento leghista senese è cambiato. La stampa locale ha parlato di frizioni, espulsioni in vista di esponenti storici del movimento a Siena. In una recente intervista su www.i-siena.it a Marco Figura, commissario cittadino, tale ipotesi viene negata (http://www.i-siena.it/attualita-e-politica/politica-lega-intervista-marco-figura/16496). Abbiamo parlato di questo ed altro con Francesco Giusti.

1) Le tue riflessioni in chiave senese sul dopo referendum

Il voto per il “sì” a Siena non è tutto riferibile al Pd, nella nostra Città molto hanno pesato le falsità sui presunti rischi per la Banca Monte dei Paschi in caso di vittoria del “no”. Credo pertanto che, alla luce di quanto ho sottolineato, fare fare un raffronto tra le amministrative ed i risultati referendari abbia poco senso. Certo è che le opposizioni devono capire cosa vogliono fare e qual è la loro visione politica per la Città. C’è molto da lavorare, anche perché i problemi per il Pd si aprono adesso: Renzi, Rossi, Scaramelli, Valentini vs Scaramelli e Scaramelli vs Dallai.

2) Ti piace lo “schema” di Lorenzo Rosso?

Lo schema proposto da Lorenzo Rosso, che vedrebbe i tre partiti di Centro Destra dettare la linea e porre i paletti circa l’eventuale presenza di liste civiche è, a mio giudizio, l’ideale per perdere.

3) Le liste civiche a Siena

Le Liste Civiche hanno avuto, negli anni passati, un ruolo importante in questa Città, come risposta all’immobilismo dei tradizionali partiti politici nazionali, più interessati ad inseguire rendite parassitarie e poltrone di secondo piano regalate dal Pd.

4) Il tuo futuro politico. Sempre nella Lega?

Prima di tutto, per me, viene Siena e la possibilità di imprimere un cambiamento a questa Città. Al di là delle casacche politiche e delle barriere ideologiche.
David Busato

About the author

David Busato

David Busato

Giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze Politiche e Documentazione e ricerca storica (entrambe a Siena). Docente. Collaboratore di Primapagina Chiusi, Lettera 43 e Qui Siena. Il suo motto, non originale, è "Fai quello che devi, accada quello che può...".