Attualità e Politica Interviste Siena Val di Chiana

Forza Italia Siena. Intervista ad Alessandro Manganelli

David Busato
Written by David Busato
Nominato da pochi giorni vice coordinatore provinciale senese di Forza Italia ( https://www.i-siena.it/attualita-e-politica/alessandro-manganelli-nominato-vice-coordinatore-provinciale-siena-forza-italia/18420)
Siena. Alessandro Manganelli,  noto esponente del centrodestra locale, da pochi giorni e’ stato nominato dal partito Vice coordinatore provinciale. Abbiamo fatto qualche domanda.
1) Tua nomina. Un commento e progetti
La mia nomina si inquadra in un contesto di riorganizzazione e sviluppo del partito dove è necessario coniugare nuovi soggetti politici con persone di esperienza. Il progetto è quello di riportare Forza Italia ad una partecipazione degli appartenenti in un ottica di inclusione e valorizzazione delle capacità di ciascuno. Un partito quindi inclusivo a 360gradi di tutte le sue componenti.
2) Forza Italia un partito destinato al declino?
Tutt’altro. Il destino di forza Italia è di tornare ad essere centro propulsore della coalizione che si opporrà a livello nazionale e locale alla sinistra .
3) Ruolo di Berlusconi agibilità politica o meno
L’agibilità politica del presidente berlusconi è purtroppo determinata da fattori che esulano dalla politica , in questo momento comunque rimane personaggio centrale ed irrinunciabile non solo per Forza Italia ma per tutto il centro destra italiano.
4) Il partito a Siena e provincia
Il partito a Siena , naturalmente di concerto con il coordinamento comunale guidato dall’avvocato Lorenzo Lorè e la provincia dovrà fare un grande sforzo politico organizzativo per permettere la presenza capillare sul territorio e raccogliere attorno a se tutti coloro si riconoscono nei valori fondanti di Forza Italia. Di pari passo dovrà essere avviato un progetto culturale e politico per giungere a quella necessaria cultura dell’alternanza quasi completamente assente nel nostro territorio.
5) Forza Italia ed il prossimo candidato sindaco per Siena
Questo argomento non può prescindere da tutta una serie di valutazioni e di convergenze che si devono realizzare a mio parere con gli storici alleati di forza Italia e con una grande attenzione verso tutti quei movimenti , liste civiche e associazioni convintamente e positivamente orientate verso un reale cambiamento. Personalmente ho un’idea di quello che dovrebbe essere l’identikit del candidato a sindaco , ma ci sarà tempo per svilupparne il profilo.
6) Come giudichi le opposizioni in questi quattro anni di Giunta Valentini?
Sono convinto che ognuno abbia cercato di fare il proprio dovere rispettando il mandato elettorale ricevuto dai cittadini.
7) Un rapido giudizio su amministrazione Valentini?
Per quanto riguarda questa amministrazione non ho visto discontinuità dal passato , spesso la maggioranza si è arroccata su posizioni che di consenso avevano solo la forza dei numeri in consiglio comunale , spesso con arroganza ribadendo che in questa città tutto va bene e prendendo decisioni che a mio parere vanno contro gli interessi dei cittadini . A margine di questa brevissima analisi ribadisco che il problema non è solo politico ma culturale, manca il sale della democrazia in questa città cioè l’alternanza . Alternanza che avrebbe potuto evitare noti disastri commessi sulle spalle di tutta la comunità .
David Busato

About the author

David Busato

David Busato

Giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze Politiche e Documentazione e ricerca storica (entrambe a Siena). Docente. Collaboratore di Primapagina Chiusi, Lettera 43 e Qui Siena. Il suo motto, non originale, è "Fai quello che devi, accada quello che può...".