Comunicati Stampa Istruzione ed Università Siena

IL CASELLI DICE NO ALLE PERSECUZIONI E ALLA DROGA, SI ALL’ACCOGLIENZA

David Busato
Written by David Busato

Siena. Riceviamo e pubblichiamo:”L’incontro con Comi, il terzo in poco più di un anno, è uno degli eventi del nostro fare scuola, questo in particolare per dire NO alla droga. Il Caselli ha scelto da anni di non fare finta di non vedere, il problema che avvolge comunque troppo il mondo dell’adolescenza e della scuola, i piccoli traffici, i cambiamenti di carattere, gli odori di canna nei bagni, gli occhi troppo spenti di qualche nostro ragazzo. E allora, quando si smette di NON VEDERE va fatto qualcosa, ogni giorno dell’anno. E tra le molte attività di prevenzione e talora di repressione, grazie alla mamma di un nostro ex alunno ora in comunità abbiamo conosciuto Comi, la sua storia il suo duro ed efficacissimo libro.

Così i ragazzi di alcune classi hanno letto il libro e riflettuto, discusso, elaborato e poi voluto, fortemente, l’incontro con l’autore.

L’incontro ha occupato una delle giornate di Mnémon, il nostro progetto pluriennale che in collaborazione con IL PRISMAmultimedia di Siena dal 2006 tratta tematiche sulla “memoria delle persecuzioni”. Quale persecuzione più folle e diabolica di quella che porta via le menti lucide dei ragazzi e impedisce loro di inseguire un sogno e di costruire il loro futuro?

La nostra scuola, che si pone come obiettivi principali la lotta alla dispersione scolastica e l’integrazione, da anni collabora con entusiasmo con le pubbliche istituzioni (Comuni, Provincia, Senato della Repubblica, Associazioni di Volontariato, Usl ecc.) condividendo con i ragazzi commemorazioni, ricorrenze, progettualità di cittadinanza attiva e partecipata, formazione sulla sicurezza e molto altro ancora nella convinzione che la conoscenza e la vicinanza con le istituzioni possa rafforzare tutta la collettività e formare cittadini di una generazione sempre migliore.

Quest’anno sono stati realizzati gli eventi: Mnémon VI (21 – 28 aprile) mostra ai Magazzini del Sale, Patrocinio del Comune di Siena di elaborati degli alunni degli Istituti “G.Caselli” e “Marconi” con un contributo di opere di Artisti ospiti, “StupeFatto” (27 aprile) spettacolo teatrale di Fabrizio De Giovanni, adattamento del libro autobiografico di Enrico Comi e incontro dell’autore con gli alunni, Auditorium di ChiantiBanca, (28 aprile) “Mediterraneo una Muraglia di vite umane” incontro multireligioso Auditorium di ChiantiBanca, Monteriggioni (SI).

Prof.ssa Beatrice Cappelli

Coordinatore del Progetto Mnemon

Collaboratore Vicario del Dirigente Scolastico

About the author

David Busato

David Busato

Giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze Politiche e Documentazione e ricerca storica (entrambe a Siena). Docente. Collaboratore di Primapagina Chiusi, Lettera 43 e Qui Siena. Il suo motto, non originale, è "Fai quello che devi, accada quello che può...".