Comunicati Stampa Cronaca Istruzione ed Università Siena

ABCD: Arte, Bellezza, Cultura e Diritti Gli studenti dell’Istituto “Caselli” in formazione continua al Museo dell’Accademia dei Fisocritici.

David Busato
Written by David Busato

Siena. Riceviamo e pubblichiamo:”Gli alunni dell’Istituto “G. Caselli” hanno partecipato ai percorsi formativi realizzati nella struttura della Fondazione dei Musei Senesi  grazie al progetto “ABCD – Arte, Bellezza, Cultura e Diritti”. Questo progetto rientra tra le iniziative che l’Ufficio Accoglienza Disabili, insieme al Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali e LAU, cura da anni, perseguendo obiettivi di inclusione in cui la disabilità non è percepita come un limite ma costituisce un punto su cui riflettere e lavorare. Si tratta di percorsi museali multisensoriali che non hanno il solo obiettivo di abbattere barriere architettoniche ed emotive, ma anche di aiutare a comprendere valori civici di accoglienza ed integrazione. << E’ proprio l’esperienza inclusiva e laboratoriale che ha determinato l’efficacia di quest’attività e stimolato gli alunni alla partecipazione>> sostiene il Prof. Francesco Schembre, docente dell’Istituto Caselli e responsabile del Progetto ABCD, insieme alla docente Florinda Amorena. La Didattica Laboratoriale, infatti, costituisce terreno per i progetti di Altrenanza Scuola Lavoro, che raprresentano l’aspetto fondante ed inclusivo dell’ attività didattico-formativa dell’Istituto “G. Caselli”. Gli alunni delle classi 4A e 4B, dopo essere stati formati e informati, dal team di esperti del Dipartimento di Scienze Storiche e Beni Culturali di Siena, hanno guidato i visitatori &bendati& in questo percorso al buio, multisensoriale, aiutandoli ad esplorare con il tatto, a percepire con l’olfatto e con l’udito, recuperando la memoria storica attraverso i sensi, ma anche le sansazioni e le emozioni. Perchè, in realtà, questo percorso non è stato solo percezione, ma anche e soprattutto emozione, sensazione, questo ciò che emerge dalle testimonianze di coloro che sono stati visitatori, ma anche accompagnatori. Agli studenti è stato chiesto come hanno vissuto questa esperienza, ma anche il livello dell’offerta progettuale. Silvia e Martina sostengono che sia stata una esperienza forte dal punto di vista emotivo perchè ha fatto capire loro quanto difficile possa essere orientarsi ed &affidarsi& a qualcuno e quanta responsabilità vi è in chi “accompagna”; Zineddine, invece, ha evidenziato l’importanza della consapevolezza di poter “percepire” realmente attraverso i sensi, cosa che difficilmente e comunemente si riesce a fare, avendone chiaramente l’uso. Erina e Jacopo mettono in evidenza l’alta capacità espositiva dei documenti forniti e l’ottima didattica del team dell’Univeristà. Abdelilah ed Alessandro sottolineano quanto attività di questo tipo siano fondamentali per una crescita consapevole dell’individuo, perchè stimolano il coinvolgimento ed il senso di comunità, di compartecipazione, ma anche determinanti per una progettualità efficace ed interssante. Per i ragazzi l’Alternanza Scuola Lavoro è un’opportunità per osservare, valutare, fare esperienza, un ampliamento dell’attività didattica.

Il progetto ABCD si concluderà il 15 Dicembre.

Ufficio Stampa – I.P.S.S.C. “G. Caselli”, Siena

Filomena Cataldo – Angela Corbini

About the author

David Busato

David Busato

Giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze Politiche e Documentazione e ricerca storica (entrambe a Siena). Docente. Collaboratore di Primapagina Chiusi, Lettera 43 e Qui Siena. Il suo motto, non originale, è "Fai quello che devi, accada quello che può...".