Attualità e Politica Siena

Mps. Scintille tra Pinassi (Cinque Stelle) e Sindaco Valentini

David Busato
Written by David Busato

Su Facebook polemica tra il consigliere comunale ed il Sindaco. Argomento il Monte dei Paschi

Siena. Scintille a mezzo social tra il consigliere comunale dei Cinque Stelle Michele Pinassi ed il Sindaco di Siena, Bruno Valentini. Argomento del contendere la situazione del Monte dei Paschi. Tutto è iniziato da qui. Qualche giorno fa, il Sindaco Bruno Valentini ha commentato come “riflessione interessante” un articolo dal sito (http://www.largine.it/index.php/monte-dei-paschi-forse-la-soluzione/) in cui si analizzava l’attuale situazione prospettando soluzioni. Tra i vari commenti anche quello di Pinassi critico nei confronti del Sindaco che ha risposto per le rime ( nella foto in allegato la disputa). Poco fa sul social, Pinassi ha scritto, ricostruendo e commentando la vicenda:”Un sindaco che si permette di offendere gratuitamente, pesantemente, un cittadino e consigliere comunale con una faccia di bronzo incredibile.In pieno stile PD, a Siena come a Roma come a Firenze. Non bastava il “premier” eletto da nessuno che consigliava – fino poco tempo fa – i risparmiatori ad investire su MPS. Non bastava il Rossi Enrico che se la prende a chiacchiere con i piddini che governavano la banca senza ricordare che proprio lui dispensava nomine in Fondazione, fino a non molto tempo fa Ente controllante la banca. Ora ci si mette anche il Valentini -in perfetto stile Scaramelli- a diffamare ed offendere gratuitamente chi invece su MPS e Fondazione ha sempre avuto ragione. Lui, che è stato dipendente MPS, sindacalista MPS, consigliere comunale e poi bi-sindaco piddino e che in tutti questi anni, mentre i suoi compagni di merende tritavano ciò che i senesi avevano costruito in centinaia di anni, è stato zitto zitto, quando non proprio ossequiente se non addirittura zelante pur di non intralciare il lavoro dei suoi sodali di partito, stando alle quelle poche sentenze che ci è dato avere. Sapevamo di avere un sindaco incapace, inadeguato e pure indagato dalla Magistratura. Ora sappiamo anche che è anche senza pudore ! Vorremmo anche ricordare al Sig. Valentini che anche lui nell’estate 2014, dopo lo scellerato aumento di capitale da 5 miliardi (letteralmente polverizzato in 6 mesi), ebbe la faccia tosta di attaccare il Movimento 5 Stelle che chiedeva il commissariamento dicendo che la Banca era salva. Se fosse stato attuato il commissariamento forse oggi avremo chiarezza nei conti e qualche responsabile in galera. E una “new bank” sicura e risanata, più o meno come ci dicono stia succedendo a Nuova Banca Etruria. Meno chiacchiere, meno spot e più autocritica ed onestà intellettuale: su queste basi il supporto del Siena 5 Stelle non mancherebbe, nel solo interesse dei dipendenti, azionisti e risparmiatori offesi e mortificati dal PD e dal sistema dei partiti.

About the author

David Busato

David Busato

Giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze Politiche e Documentazione e ricerca storica (entrambe a Siena). Docente. Collaboratore di Primapagina Chiusi, Lettera 43 e Qui Siena. Il suo motto, non originale, è "Fai quello che devi, accada quello che può...".