Attualità e Politica Interviste Siena

Politica. Enrico Tucci:”Il pallino è in mano alle liste civiche. Campagna elettorale già iniziata”

David Busato
Written by David Busato

Siena. Se è vero che l’Italia è il paese delle campagne elettorali perenni,  Siena non è da meno. Abbiamo fatto qualche domanda ad Enrico Tucci (Cittadini di Siena), consigliere comunale di minoranza.

1) In settimana e non solo polemiche su Romolo Semplici…

Le polemiche nei confronti di Romolo Semplici sono volte a sminuirne il ruolo se non a delegittimarlo, non come esponente politico, che di fatto non è e non è mai stato, ma come cittadino che non si allinea al potere dominante, si informa e denuncia abusi, prevaricazioni e malefatte. Un Grillo Parlante che purtroppo, con pochi altri, alla fine ha avuto ragione nelle sue denunce inascoltate, mentre la Banca e la Fondazione andavano incontro al disastro. Questa azione negli ultimi anni ha messo i suoi concittadini di fronte alle loro paure e alle loro contraddizioni e molti non hanno gradito.

2) Pietraserena a Siena…
Pietraserena, di cui Semplici è sempre stato l’esponente più visibile con i suoi interventi in tutte le sedi, è una associazione che da molti anni costituisce una spina nel fianco del sistema di potere senese, sia per le sue continue e documentate denunce, sia come promotrice di aggregazioni più ampie che sono state la memoria storica e la coscienza critica della Città soprattutto per le vicende della Banca MPS.

3) Il futuro politico con eterno dibattito tra partiti e liste coviche

Il pallino è in mano alle liste civiche, anche se i partiti hanno tentato e tenteranno fino all’ultimo di “dettare la linea”. Sia nell’area di maggioranza che in quella dell’opposizione il civismo, più o meno genuino, proporrà i candidati che si batteranno per il governo della città.
4) Come spiega certe polemiche e voci?

Le polemiche e voci di questi giorni traggono origine dal diffuso convincimento che si andrà a votare nel 2017, magari in un election day che accorpi elezioni politiche ed amministrative. In questo contesto, oppure nel 2018, la vera novità elettorale potrebbe essere la convergenza, potenzialmente vincente, del Movimento 5Stelle con un soggetto civico meglio se trasversale. Questa ipotesi manda in fibrillazione la vecchia politica che ha già evidentemente iniziato una forte azione di interdizione per impedire che si realizzi una operazione che possa veramente far saltare il banco. La campagna elettorale è comunque già iniziata e si annuncia lunga e velenosa.
5) Valentini ora è più forte…?

Valentini è, come sempre, forte della sua debolezza e della evidente mancanza di alternative nel Pd. Ci preoccupa la debolezza della sua azione amministrativa che comporta un continuo declino della città. Forse c’è da augurarsi che davvero si vada a votare nel 2017 per uscire prima possibile da questo stallo che paralizza Siena.

David Busato

About the author

David Busato

David Busato

Giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze Politiche e Documentazione e ricerca storica (entrambe a Siena). Docente. Collaboratore di Primapagina Chiusi, Lettera 43 e Qui Siena. Il suo motto, non originale, è "Fai quello che devi, accada quello che può...".